4 modelli a maglia con noro ito

Quattro modelli a maglia con Noro Ito

Un filato che è da solo una storia, quattro modelli a maglia che sposano una leggenda, tutto questo è Noro Ito, ma prima ancora forse è il senso di fare le cose per bene, forse.

Ho sempre amato i filati Noro, per un senso viscerale di amore per le cose fatte bene, per il rispetto e la passione che si prova per certi maestri, un po’ come per le canzoni di Paolo Conte, un po’ come per la semiotica di Eco, che scopre i segni e ne costruisce le storie, così per dire.

Il filato parla da sé, se potesse parlare. Si tratta di 200 grammi per 400 metri di lana tinta in fiocchi prima di essere filata, come nello stile di Noro.

noro eisaku

Se vuoi saperne di più ti consiglio un vecchio articolo che ha scritto Alice qualche anno fa, quando rimase affascinata dai suoi filati.

Questo filato in particolare nasce da una leggenda, e questa cosa mi affascina e mi lascia sempre senza niente altro a cui pensare, se non di prendere in mano il gomitolo e i ferri e cominciare a lavorare a maglia.

4 modelli per una leggenda

Adoro scoprire il fondo delle cose, non che ci si capisca poi il senso unico delle stesse, ma spesso è il viaggio ad essere appagante…

Se sei interessata ai modelli, sopra trovi tutti i link per comprarli da Ravelry, e per divertirti a realizzarli; se invece vuoi saperne di più sulla leggenda e su quanto la semiotica possa parlarci di filati… continua pure a leggere.

La leggenda del filo rosso del destino

Il filato si chiama Ito, ed in Giappone Ito è qualcosa che potrebbe somigliare al mito platonico raccontato nel Simposio da Aristofane, ve lo ricordate? quello delle anime gemelle che si cercano come due metà di una stessa mela?

Il filo rosso del destino (運命の赤い糸 Unmei no akai ito) è una leggenda popolare di origine cinese diffusa in Giappone. Secondo la tradizione ogni persona porta, fin dalla nascita, un invisibile filo rosso legato al mignolo della mano sinistra che lo lega alla propria anima gemella. Il filo ha inoltre la caratteristica di essere indistruttibile: le due persone sono destinate, prima o poi, a incontrarsi e a sposarsi.

da Wikipedia

Qui entra in gioco la semiotica di cui vi dicevo prima, se guardate le fotografie che le designer hanno pubblicato per i loro lavori, 3 di loro hanno in mano il gomitolone di Noro Ito, tutte hanno sentito il bisogno di farsi ritrarre col gomitolo; l’unica senza è la splendida Andrea Mowry, che è sgomitolata, per così dire. Il fatto è che il suo scialle non è in origine lavorato con Ito, ma con un altro filato artigianale tinto a mano, che non stringe e non mostra…

Ito Noro

Filo rosso del destino

100% Lana

blank

Ecco allora, questo volevo dirti, che l’effetto che mi fanno i filati di Noro, e che hanno fatto anche alle designer e alle modelle che lo hanno usato, è un po’ come quello di innamorarsi, di stringere a sé qualcosa che mi appartiene in modo personale e unico.


I modelli sono tutti splendidi, di seguito li trovi descritti dalle loro designer per i particolari più importanti ed intensi.

blank

Il generoso cappuccio di Rosemary Drysale, audace e bello nei caleidoscopici rossi, viola, blu e verdi della colorazione Ito # 3, è lavorato in un lungo rettangolo con un motivo a semi e coste, per una maglia facile e veloce. Cuci il bordo di avvio lungo un bordo laterale per formare il cappuccio.

Rosemary Drysdale

Questo scialle super divertente ha una tela ancora più grande per giocare a colori!

Questo modello include un trucco per renderlo tutto tuo, oppure puoi scegliere di seguire le indicazioni riga per riga per coloro che vogliono andare sul sicuro!

Andrea Mowry
blank

Il motivo è piatto da lato a lato, aumentando su un lato.
La dimensione può essere facilmente regolata lavorando a maglia più / meno file.
Filati e / o ferri di peso diverso possono essere sostituiti per ottenere effetti e dimensioni differenti.

Karin Fernandes
blank
blank

Splendido e pratico pullover a maniche corte con orlo alto-basso.

NOTE COSTRUTTIVE
Il pullover è lavorato dall’alto in basso in tondo e utilizza una tecnica di aumenti molto interessante nella sezione dello sprone.

Karin Fernandes

Ti ricordo che i link ai modelli sono nelle foto più in alto, potrai comprarli da Ravelry ed entrare a far parte della tribù degli innamorati di Ito, oppure potrai sempre scegliere un altro modello e realizzarlo con il filato che più ami…. tanto alla fine, quello che conta, è amare qualcuno!

Con i filati Noro anche un modello molto semplice risulterà particolare e di grande impatto.

Be the first to comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.