Tutorial Ravelry italiano: come salvare i modelli..

…e organizzare il lavoro

Eccoci di nuovo insieme, per scoprire di più sulle infinite funzionalità di Ravelry. Il tutorial italiano di oggi è dedicato al diario di Ravelry, una funzione fondamentale per ogni amante dei lavori a maglia.

My notebook in Raverly: il diario che ogni knitter dovrebbe avere

Tra le tante funzioni che la community dei lavori a maglia offre ai propri iscritti , quella del diario è sicuramente una delle più funzionali e importanti.

ravelry

Essa ci permette di salvare nella sezione preferiti i modelli che più ci piacciono, di organizzare una lista dei lavori da fare, di metterli in coda a seconda delle nostre preferenze e tanto altro che andremo a vedere in questo terzo episodio.

Ps: Nel caso te li fossi persi, questi sono i primi due episodi dedicati alla serie Tutorial Ravelry >>

1- Come iscriversi a Ravelry,

2-Come trovare i modelli in Ravelry<<

My Notebook :

Questa sezione di Ravelry è estremamente personalizzabile. Ogni opzione che vediamo nel menù ha una funzione propria.

Oggi andremo a scoprirle tutte analizzandole separatamente.

La prima voce che vediamo è :

1-Lavori , nel menù inglese Project: ti permette di aggiungere dei progetti da te realizzati nel portale. Una volta scelto il nome del modello che stai pubblicando, puoi inserirlo in una categoria così facendo inserirai dei filtri che saranno utili a chi cerca. Per esempio se il modello che stai condividendo in Ravelry è una gonna, potrai inserirlo nella categoria VestitiGonne .

2- La mia scorta in inglese stash: un promemoria dei filati che possediamo. Potrai segnare il colore, il metraggio, lo spessore ecc.. Utile per una ricerca filtrata di nuovi modelli da realizzare o anche per ricordarci semplicemente quali filati abbiamo disponibili.

3-Preferiti , in inglese Favorites: funzione fondamentale e collegata alla precedente. Ogni qual volta scopri un modello che ti piace puoi aggiungerlo ai preferiti

4-In coda in inglese queue: ti permette di elencare i modelli che sai di voler realizzare nell’ordine che più ti piace. Clicca su “metti in coda” per aggiungere il modello che sta nei preferiti nella sezione dedicata ai lavori da realizzare.

5-Amici in inglese Friends: ti permette di condividere i progetti da fare con i tuoi amici o di seguire le loro attività e preferenze.

6-Gruppi ed eventi: partecipa ai vari gruppi e conosci gli eventi in programmazione.

7-Ferri e uncinetti : scrivi nella tabella le misure di ferri e uncinetti che possiedi ,utile e comodo.

8- Biblioteca: nella biblioteca virtuale di Ravelry puoi salvare qualunque cosa e averla sempre a portata di click. Esempio: i modelli scaricabili da Ravelry, le riviste , i libri , i modelli che hai acquistato e così via… Insomma un database di tutte le attività che vuoi tenere a mente.

9- Posta: E’ la casella dove puoi leggere i tuoi messaggi

10- Contributi: ti permettere di condividere un progetto in Ravelry o un tuo filato, se hai un marchio di filato tuo.

11- Acquisti: in questa sezione trovi gli acquisti che hai effettuato in Ravelry.

Se possiedi un blog inoltre puoi pubblicare in Ravelry qualche articolo. Appare la voce nel menù a tendina che si apre cliccando su “Mio diario” sulla sinistra questa volta.

Oggi abbiamo visto moltissime funzionalità di Ravelry , è un portale utilissimo e completo per chi ama i lavori a maglia e l’organizzazione. Può essere usata per svagarsi ma anche per lavorare.

Vi saluto e vi aspetto per il prossimo episodio. Ciao ciao

Be the first to comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.