Collo a maglia twist ending

Un modello da realizzare in una sera? cosa ne pensi di quello collo ai ferri bello spesso e veloce? Sembra complesso, invece è uno scaldacollo che riuscirai a realizzare in tempi brevissimi prendendoti molte soddisfazioni.

Collo ai ferri Twist Ending

Ti sarà capitato certamente un regalo dell’ultimo minuto e non avere mai idea di cosa fare. Siccome i tuoi amici sanno che lavori a maglia ti chiedono sempre un capo fatto da te, una sciarpa o uno scaldacollo di solito e tu non haicollo a maglia ancora trovato un progetto che possa andare bene…

Ecco la soluzione! questo collo a maglia potrà risolvere proprio questo problema: filato spesso, pochi gomitoli per farlo, motivo che sembra complesso e facilità di realizzazione, un trinomio perfetto. Anzi, quadrinomio, in quanto il modello è scaricabile da Ravelry gratuitamente.

Per scaricare il modello del collo a maglia ti basterà cliccare sulla foto e sarai reindirizzata alla pagina della designer che ha realizzato il capo.

Kate Lonsdale, la sua autrice, scrive del modello:

Le trame e il colorwork in questo cappuccio sono sorprendenti da guardare, ma sorprendentemente semplici da ottenere.

La treccia nella parte inferiore è semplicemente fatta da punti puramente alternati La trama attorcigliata nel corpo del colloè solo una ripetizione a 4 punti che viene fatta compensare aggiungendo un punto in più al primo giro.

Lavorato in un filato super-voluminoso, questo rende un perfetto regalo dell’ultimo minuto per chiunque sia nella tua lista.

filato malabrigo rasta porrinho

Come filato per realizzarlo ti consiglio Malabrigo Rasta che, a differenza dell’originale ha delle trame di colore che lo renderebbero ancora più accattivante, magari giocando con dei colori a contrasto o complementari per la parte che nel modello originale è in giallo acceso.

Se invece preferisci un filato dalla tinta unita, e con un costo anche

filato katia LOVE WOOL 112 senape

inferiore, puoi usare il filato Love Wool di Katia. Mentre il primo è in puro merino tinto a mano, il secondo mescola insieme alpaca e lana vergine. Vanno bene entrambi per una parte del corpo delicata, ma anche che deve essere riparata dal freddo pungente dell’inverno.

Anche se non sei velocissima a lavorare ai ferri, ti assicuro che questo modello di collo potrai realizzarlo con una serata o al massimo due se proprio sei lentuccia…

Fammi sapere!


Hai mai avuto problemi con la scelta della quantità di filato da usare per un modello? insieme  ad alcune appassionate di lavori a maglia e a un programmatore abbiamo realizzato un programma in grado di dirti quanto filato usare. A differenza di altri programmi simili, questo strumento può essere migliorato di volta in volta grazie alle segnalazioni di chi lo usa.

Naturalmente tutte noi amanti dei lavori a maglia e all’uncinetto sappiamo bene che qualunque strumento usiamo deve essere rapportato al nostro modo di lavorare… c’è chi lavora molto stretto e chi ama le trame larghe, questo chiaramente aumenta o diminuisce la quantità di filato da usare, ma se lo usi come uno strumento scoprirai che potrà esserti molto utile nei calcoli per i tuoi acquisti.

Se poi hai un blog, oppure un sito, puoi copiare il codice del contalana e condividerlo con i tuoi lettori o seguaci, così facendo offrirai un servizio unico ed in italiano. Scopri come funziona facile!

Teniamoci vicini!

This Article Has 1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.