Carrello
maglia ia ferri in mohair e merino

Maglia ai ferri in mohair e merino Butterfly

Un nuovo modello di maglia ai ferri in mohair e merino delle sorelle italiane più attive e creative a livello internazionale. In un mondo in cui tutto sembra essere in provincia, le Knitting For Breakfast>> sono riuscite a ritagliarsi un posto al sole riconoscibile e apprezzato.

Un posto c’è l’hanno anche nel mio panorama e nel mio cuore grazie al loro indiscutibile talento e al loro respiro internazionale.

I loro modelli, e questa maglia ai ferri non fa eccezione, riescono sempre a collocarsi tra i lavori a maglia che progetterei per me e metterei sui ferri.

Spesso, infatti, abbiamo scritto dei loro modelli e delle loro creazioni, perché ci piacciono e col tempo, abbiamo anche finito per conoscerci. Se vuoi guardare altri loro modelli, puoi vederne una piccola selezione in basso.

Una maglia ai ferri per Natale

Finalmente cominciamo a pensare a Natale seriamente, e possiamo farlo cominciando da una maglia che è stata probabilmente pensata proprio cominciando dal filato. E anche il filato per questa maglia h…

Maglia ai ferri in cashmere in italiano

Una nuova creazione dal duo che ama fare colazione lavorando a maglia… le knitting for breakfast sono tornate con un nuovo modello di maglia in italiano in cashmere. Se mi segui sai già della p…

Modelli di maglia in mohair

Da qualche tempo, ormai siamo quasi al secondo anno, i modelli con i filati in mohair>> hanno monopolizzato la creatività delle principali designer del mondo.

Manco a dirlo hanno cominciato le americane, forse Andrea Mowry col suo scialle Birds, o forse con la maglia ai ferri Elton che Alice ha anche realizzato e di cui ha fatto anche un kit che puoi acquistare.

Anzi, se ricordo bene, li ha realizzati entrambi.

Maglia ai ferri in mohair Elton

Scialle a maglia in mohair e merino tinto a mano

Birds of a Feather

Insomma, la tendenza che il mohair ha avuto nell’ultimo anno è stata quella di entrare prepotentemente nelle nostre case e sui nostri ferri.

A cosa è dovuto questo successo? Come sempre non si sa, ma mi piace pensare che la pandemia che ci ha colpiti così duramente abbia risvegliato in noi una voglia di sicurezza, di morbidezza a di cura che forse il mohair è riuscito ad incarnare.

Vabbé, dopo questa psicologia da bar, che magari fossero aperti! guardiamo più da vicino la maglia Butterfly delle Knit for Breakfast.

Maglia ai ferri in mohair Butterfly

Il motivo della farfalla da il nome al modello e ne traccia lo stile. Si tratta di una maglia dalle forme leggere, come il filato di mohair lavorato a doppio per evitarne la fuga nell’aria…

Maglia ai ferri in mohair

Questo modello è lavorato in tondo dall’alto verso il basso, si eseguono degli aumenti graduali nello sprone fino ad arrivare alle maniche che verranno messe in sospeso su un filo per poi essere riprese successivamente.
Non ci sono cuciture.
Abbiamo usato un filato di merino alternato a due capi di filato in seta/mohair.
Il modello è giocato proprio sull’alternanza di questi due filati e su un punto traforato semplice distribuito su tutta la maglia.
Il punto traforato ricorda una piccola farfalla, da qui nasce il nome del modello.
Nel pattern sono disponibili 10 taglie (da 80 a 170 cm di circonferenza busto), la guida alle taglie e la tabella nel PDF ti aiuteranno a scegliere la vestibilità che preferisci.

Knitting For Breakfast

Non so se hai mai realizzato e poi indossato una maglia in mohair, ma quello che posso dirti è che si tratta di una gran bella esperienza. Dolce e delicato, è come portarsi in giro una carezza.

Il modello è disponibile anche in italiano per tutti quelli che hanno difficoltà con i modelli in inglese. Inoltre il prezzo del pattern è anche molto basso rispetto agli standard delle maglie analoghe che puoi trovare su Ravelry.

Che filati posso usare?

Come hai visto si tratta di un mix di filati e di consistenze, mohair e merino che tracciano le linee e determinano la texture della maglia.

In negozio abbiamo diverse possibilità, come mohair puoi scegliere tra i colori del mohair di Knitting for Olive, che forse a colazione… oppure il Sensai di Ito, oppure il mohair di Laines du Nord col suo Poema o ancora il Kid silk di Drops.

Per il merino, il mio consiglio è di usare un merino tinto a mano da un tintore indipendente. Con un filato del genere riuscirai a dare una profondità cromatica e una esclusività unica alla tua maglia. Hai ampia scelta in negozio . Ti metto qualche suggerimento.

Nella pagina Ravelry del modello puoi trovare anche le misure e la quantità di filato da usare per costruire la maglia ai ferri Butterfly.

Insomma, non ti rimane altro che infilati anche tu nel gorgo dolce e morbido dei filati e dei modelli in mohair.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Benvenuta su diLanaedaltrestorie

Install
×