Carrello
scialle gratis

Scialle Naturalmente

Uno scialle realizzato pensando a te. Se ti piace per avere il modello è sufficiente iscriverti alla newsletter perché ti venga inviato in automatico. Una ragione in più per non perderti nessuna novità.

Scialle con filato Naturalmente

Realizzare questo modello per me è stato un piacere e un divertimento. Nella sua realizzazione ho sempre avuto in mente che chi lo avrebbe realizzato si sarebbe divertita  come me che lo stavo realizzando.scialle 1
Ho scelto di farlo col Filato Naturalmente per rendere questo modello il più vicino possibile alla sua ispirazione originaria.

La geometria nasce dalle recinzione e dai passamano che sono un po’ dovunque sulle montagne, queste in particolar modo sono quelle presenti nella Valle dell’Orfento vicino al paese di Caramanico, uno dei luoghi a cui sono più legata.

Il posto è straordinario per una breve passeggiata, e soprattutto in primavera, col disgelo, il torrente rende magico il canyon che si è scavato nei secoli.
Amo molto quella zona d’Abruzzo, un posto in cui si può passare dalla socialità più spinta all’eremitismo più assoluto. Una zona di incontri e di nascondigli, di paesi aperti e di eremi celestiniani, ci vado spesso.

scialle filato naturaleTrovo in quei posti una specie di lezione di lentezza e di inesorabilità dell’acqua per così dire, ma anche di fermezza della montagna.

Ed ogni anno, passato l’inverno, quelle stesse recinzioni da cui lo scialle si è lasciato ispirare, devono essere risistemate e rimesse in sicurezza.

L’altro aspetto è quello dei colori: cangianti nelle varie stagioni, fatti di contrasti e di continue mutazioni.

Azzurri in inverno con i tronchi che diventano scuri e ricchi di fascino e di solutudine, col suono fioco del ruscello quando è nevicato.

Il tono rosso dell’autunno, col profumo di bosco e di adagio andare che suggeriscono le foglie calpestate e in lento abbandono, quasi in una promessa di piacere che verrà.

Il suono della primavera, col fiume carico di acqua che travolge i brevi pontili e deborda dagli argini e dai sistemi delle chiuse che irrigano i campi. E intorno un fiorire di gialli squillanti delle ginestre.Filato Naturale

E poi il verde, fuori luogo e delizioso, delle prime mattine estive, quando in spiaggia, giù sulla costa ci sono già  40 gradi e le persone arrostiscono al sole, qui, tra le secche del torrente, si respira l’odore del tempo che verrà.

Il verde esplosivo e la speranza del tempo che scorre. Il rosso che promette delizie, il blu che raffredda e denuda e poi il giallo che suona con l’impeto del torrente…ponte per scialle
Nella mia idea ho usato i colori opposti, ho usato il verde dell’estate col nero-blu dell’inverno; e poi ho giocato con le linee e con le consistenze, linee rette e fori in contrapposizione tra loro.

Se ti piace, iscriviti alla newsletter, ti verrà inviato in automatico. Fammi sapere se ti piace!

14 comments

  1. Bellissimo!!!neanche a me e arrivato il modello…grazie in anticipo

    1. alice tesser

      Ciao il modello puoi scaricarlo. trovi il link nella mail di benvenuto. Fammi sapere se hai difficoltà.

  2. vorrei aggiungere che io sono già iscritta

  3. molto bello lo scialle, vorrei sapere come ricevere il modello e quanto è il costo della lana ocorrente grazie Paola Carlini

  4. marcellabarsaglini

    Stupendo!

  5. arch.angelabasile

    sono già iscritta alle vostre news ma non riesco a capire come avere il modello di questo scialle. Grazie

    1. Alice Tesser

      Scrivi un’email così te lo invio.
      Grazie
      Alice

  6. Ciao, l’ho ricevuto, però non riesco a capirne l’avvio, cioè i primi giri, anche perchè non c’è da nessuna parte un’ immagine dello scialle disteso, e qualche ingrandimento dei particolari, che ne faccia capire almeno la forma…
    Grazie

    1. Alice Tesser

      Ciao hai provato a seguire passo passo la spiegazione? vedrò di fare un video così risulta più semplice

  7. ciao mi sono appena iscritta alla newsletter, è andato tutto a buon fine…ma avrei una domanda:dove posso trovare lo schema dello scialle? grazie

    1. Alice Tesser

      Ciao lo trovi nella mail di benvenuto che hai ricevuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.