cardigan estivo ai ferri

Cardigan a maglia Elton

Da sempre seguo i lavori a maglia di Joji Locatelli, ed in lei apprezzo molto la sobrietà, come in questo cardigan a maglia estivo, dove tutta la parte creativa è giocata dall’intersecarsi di due fibre diverse che rendono la trama del modello davvero interessante.

Cardigan ai ferri estivo

Tutta la bellezza di questo cardigan è giocato dalle diverse peculiarità dei due filati scelti, da un lato un filato merino sock, dall’altro un filato in alpaca e mohair, dall’utilizzo di questi due filati nasce la consistenza e la trama del cardigan.

Negli ultimi mesi sempre di più l’uso di filati in mohair ha riempito le pagine delle riviste specializzate e di Ravelry soprattutto, dove si è ripreso l’uso di un filato che sembrava quasi sparito dai nostri ferri.


Elton è un cardigan di base con un mix di righe e trama. 
Ha una vestibilità rilassata e leggermente ritagliata. 
È il capo perfetto per rilassarsi.
E’ lavorato dall’alto verso il basso.

Joji Locatelli su Elton

Poche irriducibili estimatrici continuavano ad usarlo in maniera continua, ma spesso questo filato veniva snobbato un po come oggi ci sembra strano che i nostri genitori o le nostre nonne tenessero le sedie del salotto avvolte nel cellophane… non so se ho reso l’idea.


Più in basso continuo con alcuni esempi sull’uso moderno del mohair, ma intanto per aiutarti voglio farti sapere che ho fatto un kit per realizzare Elton col nuovo filato tinto a mano di Tot le Matin. Fammi sapere cosa ne pensi. Clicca


Poi qualche designer a ricominciato ad usarlo, mi viene in mente la giovane designer PetiteKnit a cui abbiamo dedicato un articolo sul suo modello di maglia ai ferri Cumulus, che potremmo dire, usa solo filati mohair…

Ma in quel caso si trattava di un uso appassionato di un filato che si ama e che torna di moda, il mohair. Invece questa volta Joji Locatelli con questo cardigan a maglia estivo fa un passo in più, o meglio, usa due filati insieme per realizzare una trama fatta di consistenze.

Avevamo già visto usare i due filati insieme qualche tempo fa da Andrea Mowry che aveva realizzato uno scialle molto intrigante a cui avevamo dedicato anche un Kit. Anche in quel caso si trattava di due filati molto simili a quelli usati da Joji Locatelli.

La Mowry aveva realizzato lo scialle con un filato in merino sock e con il kid mohair.

Il Kit per realizzare il modello Birds of a feather  è composto da 2 matasse di merino sock e 1 di kidmohair.

Entrambi i filati sono dello stesso colore e sono tinti a mano dell’azienda Cowgirl blues.

Il filato che io ti propongo per fare il cardigan di Joji Locatelli è uno dei filati indie dyer che io amo maggiormente. Si tratta di un filato che è appena arrivato e che ho pensato di prendere proprio per fare dei lavori come quello che ti ho proposto.

Il filato è il sock e il mohair di Tot le Matin, che da qualche anno è una presenza continua nel mio assortimento grazie alla bellezza unica e tenue dei suoi cromatismi sempre ricercati, ma mai esagerati. Proprio come il modello del cardigan ai ferri di Joji Locatelli e del suo stile.

Mescolare fili di diverse composizioni e di diversi spessori sembra possa diventare una delle tendenze per questo 2019, e figuriamoci se posso mai farti mancare questa novità!

Teniamoci vicini!

This Article Has 2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.