Top ai ferri Lydia 2.0

Le immagini delle cose belle le custodiamo nella nostra memoria e in essa diventano fiabesche e magiche. Questo top ai ferri Lydia 2,0 ricorda una favola, ma esso è reale…

Estate: un modello ai ferri da realizzare

Anche se dalle mie parti il sole si vede poco per il momento, le temperature per fortuna sono già estive e così in un grigio pomeriggio ho scoperto questo top fatto ai ferri, il modello si chiama Lydia 2,0 ed è scaricabile da Ravelry.

La designer puoi cercarla in Ravelry con il nome Courtney Little , è statunitense e il suo username è ivyandautumn.

Il top ai ferri Lydia ha un taglio leggero, il modello è ideato per rimanere aderente e sopra l’ombelico, ma con le giuste correzioni ognuno puoi realizzarlo come preferisci, aumentando le quantità di filato.

Adoro questo modello di top ai ferri, mi piace molto oltre che il motivo traforato alla base del top, lo scollo a “V” sulla schiena, è sensuale, elegante e in alcune giornate risulta estremamente fresco.

Ecco cosa ci confessa la designer, da qui si capisce anche il perché del nome Lydia 2,0 per questo top ai ferri.

Lydia 2.0 è una versione nuova e rinnovata del mio serbatoio Lydia. È caratterizzato da un bel cast tubolare e motivo a pizzo sul fondo (che è una versione modificata di un motivo di pizzo giapponese Hitomi Shida), con una vestibilità ritagliata e un basso scollo a V nella parte posteriore. Perfetto per l’estate, ma ottimo per la stratificazione in ogni occasione! Sia che preferiate lavorare in modo piatto, aggraffare o lavorare a tutto tondo, leggendo le classifiche in pizzo o le istruzioni scritte, questo schema vi aiuterà. Così tanto amore e tempo sono andati a migliorare l’originale, e spero davvero che ti piaccia fare, indossare e amare la tua nuova Lydia!

Insomma la designer ha aggiornato la sua versione di Lydia alla 2,0 dal 2018. Se vuoi vedere la versione precedente, che apparentemente si somiglia un sacco, clicca qui.

Per realizzare il top ai ferri Lydia 2,0 la designer ha utilizzato un filato in lana Merino al 100% , per questo ti consiglio il filato Malabrigo Arroyo, una matassa da 100 grammi.Tinta a mano con colori irripetibili per ogni matassa, aspetta ti faccio vedere qualche colore:

Clicca per il filato

Se invece preferisci realizzare il modello con un filato misto ti consiglio Stone Washed, composto all’80% in cotone e dal restante acrilico. Il gomitolo questa volta è da 50 grammi. Ecco alcuni dei colori:

Clicca per il filato

Insomma un top ai ferri che indosserai senza troppi sforzi per abbinamento, sta divinamente su un jeans ma anche su di uno shorts. E’ un top che dona un’aria da turista, un top per le vacanze , o per immaginare di esservi…

Spero che il modello vi sia piaciuto e ora ti saluto dandoti appuntamento a presto, facci sapere che ne pensi. A presto Anto <3

This Article Has 2 Comments
  1. Rosa ha detto:

    Non si capisce niente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.