Scialle a maglia Campside

Da una collaborazione tra una designer e un tintore nasce questo scialle a maglia che ha nei ricordi dell’infanzia la sua fonte di ispirazione. Alicia Plummer ci ha insegnato nel tempo che un modello di un lavoro a maglia, per semplice o complesso che possa essere, come apparentemente sembra questo scialle, se non conserva l’anima della propria ispirazione alla fine è destinato a non rimanere.

Forse per questo mi va di parlare di questo modello di qualche anno fa. Questo scialle è stato pubblicato ormai nel 2016 su pom pom magazine>>, ma riesce ugualmente a trattenere una forza che riesce ad attraversare questi anni ricchi di grandi novità per il mondo dei lavori a maglia e degli scialli ai ferri. Nel tempo la Plummer ha imparato a farsi conoscere da tutte le persone che amano i lavori a maglia dallo stile classico, ma dalla verve sempre spumeggiante.

A lei negli anni abbiamo dedicato diversi articoli, tra cui anche un cardigan a maglia che ha lo stesso nome di questo scialle e che ne conserva anche lo stile e l’ispirazione. Non per farci i grandi, ma prima ancora che pom pom magazine la giudicasse l’enfant prodige di Ravelry, noi nello stesso anno avevamo già dedicato 2 articoli.

E non solo a noi, visto che alcuni suoi modelli, tra cui proprio il cardigan Campside, era già stato tradotto in italiano. Clicca sul pulsante per rileggere gli articoli su e con Alicia Plummer.

Scriveva Pom Pom magazine all’epoca dello scialle:


Alicia è fondamentalmente il nostro ultimo bestie per maglieria e questo è stato tutto un incontro piuttosto serendipico nei vecchi forum di Ravelry. 
Vedete, Alicia stava cercando di trovare alcuni tester nel suo gruppo per uno splendido nuovo modello. Qualcuno capì che c’era un altro scialle là fuori, chiamato Campfire  che sembrava un po ‘simile.
Alicia, essendo la signora così cortese che è, si mise in contatto,con l’autrice e mise a disposizione gratuitamente il proprio modello

E questa somiglianza con un modello preesistente, invece di diventare un motivo di tensione tra designer diventa invece un momento di incontro. Tanto che, al primo incontro con un modello con una lavorazione simile, si lega una collaborazione con un tintore indie dyer.

Il modello è scaricabile gratuitamente dalla pagina Ravelry del modello, al momento non c’è ancora una traduzione italiana, ma la speranza è quella di riaccendere l’attenzione su questo capo.

Il filato con cui la Plummer ha realizzato questo scialle è un filato composto da lana e seta, ad esso si deve la speciale morbidezza e lucentezza del modello.

Tra i filati (attendendo la nuova collezione di Perfetti che ha un filato in seta e merino, puoi scegliere di utilizzare, come hanno fatto già più di 50 knitters, il filato Malabrigo Rios. Ti ho messo solo alcuni colori per aiutarti a scegliere.

Un consiglio e una sfida finale, anche se non conosci l’inglese, ma ami i lavori a maglia, prova a scaricare il modello e a montare le maglia, forse non ti verrà subito, ma ti assicuro che puoi riuscire a realizzarlo.

Teniamoci vicini!

This Article Has 4 Comments
  1. Serena Cortelazzo ha detto:

    Non riesco a trovare la spiegazione In italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.