quali filati scegliere per un capo autunnale

Quale filato scegliere in autunno?

Guida ai filati per la mezza stagione

C’è un momento in cui un pullover in lana è troppo caldo ed in cotone troppo leggero, allora dobbiamo andare alla ricerca di un mix di fibre speciale, ed ho tante proposte da farti perchè personalmente mi intrigano molto i blend di diverse fibre.

Questi filati sono perfetti anche per capi da indossare in luoghi riscaldati come uffici e scuole.

Partiamo dal più fresco ed intramontabile, Cotton Cashmere un filato più leggero che caldo la sua composizione è 90% cotone e 10% cashmere, quel 10% di lana conferisce al filato sopratutto morbidezza più che calore, ed è perfetto per un cardigan leggero da mettere sulle spalle o indossato sopra d una camicia per avere un po’ di tepore.

blank

Un ‘altro filato da considerare per un capo autunnale ai ferri o all’uncinetto, con un po’ più di lana e tante colori sfumati è il filato Cotton merino craft, un filato molto morbido confezionato a matasse e composto per il 70% da cotone e 30% lana merino, è filato a catenella il che lo rende molto facile da lavorare. Il cambio di colore forma delle righe irregolari assomiglia vagamente al tinto a mano.
Adatto alla realizzazione di capi per bambini sia per la sua morbidezza che per i suoi colori.

blank

Aumentando la percentuale di lana troviamo Cotton merino di Drops un filato composto da 50% lana e 50% cotone, i colori sono tinta unita, ma nelle tonalità più scure c’è una leggera sfumatura data dalla differenza con cui le due fibre assorbono la colorazione. Perfetto per tante lavorazioni, sia pullover e cardigan ma anche copertine da neonato. La torsione del filato permette di realizzare punti a rilievo pure rimanendo morbido.

blank

Vediamo ora ad un filato per l’autunno ma perfetto anche per i luoghi molto riscaldati in inverno. Alziamo un po’ il grado delle fibre e passiamo ad un mix lana e seta dei più esclusivi, il filato Milburn è composto da 85% British Bluefaced Leicester e 15% Seta Mulberry, è un tipo di lana un po’ pelosina e rustica ma l’aggiunta della seta la rende più morbida e davvero piacevole. Lo spessore medio sottile permette di realizzare cardigan leggeri, scialli, sciarpe. Un filato davvero piacevole al tatto.

blank

Termino con uno dei miei filati preferiti. Un filato davvero lussoso, realizzato in Giappone dalla creatività del suo creatore Eisaku Noro, un vero maestro nel mix dei colori, è il filato Silk Garden Lite un composizione davvero particolare è formato per il 45% Seta 45% mohair e 15% lana, è filato a mano questo rende lo spessore del filo leggermente disomogeneo. La filatura a mano permette anche di ottenere una sfumatura da un colore all’altro graduale, con fasce di colore di diverse dimensioni. Lavorare questo filato è un’esperienza da fare anche solo un piccolo accessorio come un cappello o uno scaldacollo. Naturalmente se i colori non ti fanno paura si presta bene anche alla realizzazione di pullover e cardigan.

blank

Spero di averti incuriosito con questa raccolta di filati adatti alla realizzazione di capi per l’autunno ed aiutato nella scelta del filato adatto al tuo prossimo modello.

A presto

Alice

Be the first to comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.