maglia ai ferri a mezza manica

Pullover Cloudesley

Quando Isabell Kraemer realizza un nuovo modello, riesce sempre ad ottenere l’attenzione di molte persone e designer di lavori a maglia, tanto che i suoi lavori vengono sempre tradotti in diverse lingue in tempi brevi.

Questa è stata la sorte anche di questo pullover a mezza manica subito tradotto in italiano.

Le ragioni del successo dei modelli di Isabell sono da ricercare nella sua precisione teutonica e nello stile sempre definito e facilmente riconoscibile: spesso i suoi pullover ai ferri sono oversize, e più che spesso senza la molla, con una vestibilità vagamente androgina che rendono i suoi modelli molto, come dire… giovani.


Se vuoi approfondire il suo stile ti consiglio un lungo articolo che abbiamo scritto qualche anno fa.

Troverai molte suggestioni divertenti.

Anche questo pullover a mezza manica -ma ne esiste una versione anche a manica lunga- si attiene ai suoi dettami estetici e al gusto di Isabell. La particolarità del modello è forse nelle trecce fantasia presenti sul retro, che rendono la maglia ironica. Le trecce sono poi riprese anche nel bordo inferiore del modello.

Cloudesley viene lavorato senza problemi dall’alto verso il basso usando il metodo contiguous set in per le maniche (sviluppato da Susie Myers) per modellare le spalle e la parte superiore delle maniche. I primi aumenti vengono lavorati su entrambe le file sul dritto e sul rovescio fino alla larghezza della spalla finale, mentre si imposta la fascia con motivo a maglie passate per la parte posteriore, quindi la parte alta delle maniche delle maniche viene lavorata contemporaneamente con la scollatura a V dello scollo fino alla separazione delle maniche. Quindi il corpo viene lavorato dall’alto verso il basso in tondo verso il basso, dove viene aggiunta una fascia con motivo a maglie passate sul davanti. Le maniche sono lavorate dall’alto verso il basso in tondo. La finitura del collo è lavorata per ultima.

Isabell Kraemer

I filati che potrai usare sono diversi e tutti molto belli, dal grezzo rustico e prezioso della seta al più morbido cotone. A te la scelta.

Ito Shimo

potrebbe essere un filato adatto, al momento ci sono 9 knitters che stanno realizzando questo pullover ai ferri con questo filato in lana e seta.

I ferri con cui lavorare il modello sono 3.25 mm per i bordi e 3.5 mm per il corpo e le maniche.

O comunque la misura necessaria per ottenere un campione di 24×33 in 10 cm.

LITLG SINGLE SOCK WHEAT

Litlg

o una matassa di merino in spessore sock, ne abbiamo davvero tante, puoi vedere la sezione indie dyers o Malabrigo sock

Per realizzare questo modello ai ferri ti serviranno: per la versione a maniche corte 2-3 matasse 4 per le taglie più grandi, per la versione a maniche lunghe da 3 a 5 matasse.

I metri precisi sono indicati nella pagina ravelry e nel modello.

Infine se la volete fare proprio estiva potrebbe essere bello un filato 100% cotone o lino

Spero ti sia piaciuta questa proposta, scrivi nei commenti cosa ti piacerebbe trovare nel prossimo articolo.

Be the first to comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.