maglia ai ferri estiva

Maglia in seta estiva Pelna

Questo volta facciamo al contrario! Mi piacciono i lavori a maglia che cominciano con delle storie. Ho sempre pensato che Lavorare a maglia sia una attività di famiglia, intendendo come famiglia il mondo leopardiano della natura. Ecco, mi piacciono le storie che si raccontano in famiglia…

Maglia ai ferri estiva Pelna

Facile facile mi viene da pensare, naturale.

E allora per continuare a fare le cose al rovescio mi piace suggerirti una canzone da ascoltare mentre leggi l’articolo, la storia di una grandissima cantante, Marianne Faithfull, che canta una canzone non sua; ma la rende ancora più bella dell’originale: Easy Come, Easy Go.

——————————————————————————————————–

————————————————————————————————-

Così la sua autrice, Valentina Cosciani, comincia il racconto di questo modello: c’era una storia… e c’erano delle persone che intorno ad lavoro a maglia la raccontano.  Racconta l’autrice, che dalle parti delle dolomiti, le montagne pallide, c’è una storia che si tramandano i montanari.

maglia seta particolare

Clicca per il modello

Ai piedi dei monti chiamati Nuvolau, ci sono delle ninfe timide e schive, creature boscherecce che una volta viste corrono subito a nascondersi nei cespugli di rose selvatiche.

Se i montanari provano ad avvicinarsi al cespuglio per parlare loro, per capire se si tratta di un sogno o di una visione, queste ninfe si trasformano in uccelli bianchi e spariscono volando, lasciando gli uomini col dubbio non fugato.

Nasce allora da questa storia e dal piacere di raccontare, un piacere facile facile, questo lavoro a maglia pensato per il relax e per il caldo.

Fiorellini sulle maniche ricordano i cespugli odorosi delle ninfe, mentre lo scollo ci ricorda del piacere semplice dell’estate e della voglia di fantasticare.

Montagne e seta, forse nell’immaginario comune le due cose non vanno d’accordo, la maggior parte di noi pensando alla seta pensa all’Asia o al Giappone, ma un tempo l’Italia del Nord, il Veneto, il Piemonte, erano tra i migliori produttori dei seta. Ma questa è un’altra storia…

Ps. Alessandro Baricco per il suo protagonista del romanzo breve seta, sceglie un francese, ma sarebbe potuto essere tranquillamente un italiano, forse avrebbe perso di esoticità, ma avrebbe guadagnato i realismo, forse.

promo filato ito kinu

Per toglierci l’amaro di bocca, fino al 12 Febbraio 2017 il filato giapponese ito Kinu in seta grezza è in sconto del 10%, Easy come, Easy go…

Be the first to comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

6 − cinque =