maglia ai ferri estiva

Maglia Far Horizon: Modello gratuito e in italiano

…E gli orizzonti perduti non ritornano mai… Cantava Battiato, ma non quelli lontani invece sembra dire con questa maglia ai ferri estiva la nostra Valentina Cosciani, che ci regala un modello a maglia per la prossima Stagione dell’amore di grande personalità e passione.

Il modello di questa maglia ai ferri è davvero spettacolare. Prosegue sulla strada che la designer italiana aveva tracciato l’anno scorso con diversi modelli interessantissimi, tra cui anche diversi modelli che abbiamo recensito noi tra cui anche la maglia in seta Questa volta, prima ancora di cominciare a parlare del modello, voglio informarti che per questa maglia estiva ho deciso di costruire anche un kit, così da agevolarti nella scelta del colore e nella quantità di filato da acquistare.

Dalla sua Far Horizons ha molti dardi al suo arco, per cominciare è in italiano e inglese, è scaricabile gratuitamente da Ravelry, ed usa uno dei filati che più amo usare per l’estate, il filato Ito Gima nei nuovi colori per l’estate

Con questo Far Horizons però la designer riesce ad andare oltre e a valorizzare insieme modello e filato con cui è stato realizzato.

La forma soprattutto gioca in questa maglia un ruolo fondamentale, che arriva prima del filato, ma lo valorizza:


La maglietta “Far Horizons (Orizzonti Lontani)” ha una linea molto comoda ed è lavorata in piano e poi cucita. 
Ha una forma particolare ottenuta dal fatto che il davanti è più stretto del dietro e le due parti sono tenute insieme dalla cucitura in corrispondenza delle maniche che continua in corrispondenza dello scalfo. 
Si incomincia a lavorare la parte davanti a grandi righe a maglia legaccio, continuando in seguito con un solo colore. 
In corrispondenza degli scalfi, si montano le maglie per le maniche. 
Si chiudono le maglie al centro del lavoro per formare uno scollo a barchetta e si prosegue il lavoro sul dietro della maglietta, inserendo ad un certo punto un altro colore. 
Si chiudono, quindi, le maglie delle maniche e si prosegue con il dietro, lavorato con un interessante motivo ad intarsio e più lungo del davanti. 
Alla fine si cuciono le maniche e gli scalfi, usando un filo di colore contrastante.

Valentina Cosciani, Far Horizons

Qualche giorno fa, in occasione della pubblicazione di un articolo dedicato ad una maglia ai ferri a maniche corte di un duo italiano, mi sono trovata a scrivere che lo stile italiano, quando insieme alla passione si unisce tecnica, personalità e professionalità riesce ad essere alla pari con i migliori.

…E mi viene ancora un altro paragona da tenere a mente, che quando si decide di fare qualcosa di superlativo, che faccia parlare di sé e soprattutto che riesca a dare soddisfazione, uno dei paradigmi da tenere sempre a mente è il materiale che si sceglie per creare.

Se il duo Knitting for Breakfast ha usato uno dei filati più preziosi al mondo, la designer Valentina Cosciani ha scelto per la sua creatività uno dei filati in cotoni che più amo, il rigido e piacevole Ito Gima.

Tra l’altro, aggiungo, ma mi sembra di averlo già detto, la designer ha potuto usare i nuovi filati per la primavera estate 2019, in arrivo per il 10 aprile…

Teniamoci vicini!

Be the first to comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.