Maglia estiva ai ferri disegnami

Una maglia estiva ai ferri di una designer leggera e delicata (mica sempre), che questa volta però tira fuori la sua anima sognante e di piccola principessa.

Disegnami un montone (io ricordavo una pecora veramente) diceva il Piccolo Principe all’aviatore nel momento del loro incontro, e questo pullover nasce da quell’incontro, cosi come racconta la designer più sotto.

Maglia estiva ai ferri disegnami un montone

L’ispirazione di questa maglia estiva ai ferri deriva dal libro di Saint-Exupery e nasce dai colori con cui questa maglia è disegnata, colori di terra e di deserto che richiamano le atmosfere sospese dell’atterraggio nel deserto dell’aviatore del libro.

Il modello è scaricabile a pagamento da Ravelry ed è disponibile anche la traduzione in italiano grazie al lavoro svolto da LaMiky>>, ormai quasi traduttrice ufficiale dei lavori a maglia de La Maison Rililie.

Noi ci uniamo ai ringraziamenti della designer per aver tradotto questa maglia estiva ai ferri in italiano ed avercela resa disponibile.

Ecco come descrive il suo lavoro la designer Francese:

Stavo ascoltando l’audiolibro di Le Petit Prince, quando ho lavorato su questo progetto e ora ho il forte sospetto che il bel libro ha influenzato le mie scelte di colore (anche se non si può effettivamente vedere belle illustrazioni di Saint-Exupéry con l’audiolibro … ma chi sa come funziona l’universo dei piccoli principi ???)
Riguardo il piccolo, leggero maglione: è già da un po ‘di tempo che volevo davvero qualcosa ritagliata da indossare sulla mia uniforme quotidiana di leggings e top lunghi.
Volevo qualcosa che scorre ma ancora semplice, squadrata ma con un tocco di modellatura, confortevole e abbastanza grande ma con una scollatura delicata e raffinata e maniche lunghe e sottili!
Ho anche sperimentato un po ‘con i polsini delle maniche e ho lasciato la scollatura cruda, mi piace davvero!
(Si noti che il modello offre di scegliere tra due opzioni per la scollatura: la scollatura “grezza” come quella delle immagini di esempio e una scollatura più ravvicinata, lavorata con punti raccolti)
E mi è piaciuta molto la tintura del seme rotto in abbinamento con le strisce sottili sulle maniche!
Molto semplice da realizzare, ma con buoni risultati !!!!
E il contrasto quasi invisibile delle ultime 3 strisce … (questa deve essere stata la sensibilità del piccolo principe che mi ha influenzato …)
E il contrasto si intreccia sull’orlo e sulle maniche, anch’esso molto fine e tono su tono.
E sono stato in grado di usare alcuni dei miei piccoli scarti di Holst / avanzi …
E … tutti questi piccoli dettagli mi hanno reso molto felice !!!!
🙂
Tutte le tecniche e i metodi sono spiegati nel modello stesso con esercitazioni fotografiche allegate o sono forniti collegamenti che puntano a esercitazioni web.

La Maison Rililie

Come filato per realizzare questo pullover ai ferri si apre uno scenario, nel senso che io lo vedo con una bella maglia estiva, visti anche i colori, ma la designer stessa usa un filato in lana e dunque addio estate. Ma in realtà…

Sono diverse le possibilità che hai di realizzare questa maglia, ad esempio:

filato ito shimo slide
filato ito shimo

Oppure dello stesso produttore puoi divertirti con Kinu, entrambi i filati sono già stati usati diverse volte per fare questo capo a maglia.

Ps, la promo del 10% sul filato Kinu è scaduta, ma se sei al primo acquisto lo sconto di benvenuto ti verrà comunque applicato inserendo il codice sconto che ti arriva con l’iscrizione alla newsletter.

promo filato ito kinu
Filato Ito Kinu

Se invece vuoi andare su una scelta più semplice e meno impegnativa, i filati Drops Garnstudio che sono stati usati più spesso sono questi:

Buon divertimento e buona lettura… che poi anche se nel mondo ci sono tante rose, è la mia che mi piace, perché me ne prendo cura… un augurio dal Piccolo Principe a tutte quelle che vogliono conservare la loro creatività e prendersene cura

Teniamoci Vicino!

Be the first to comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.