maglia ai ferri ranunculus

Maglia ai ferri oversize Ranunculus

Questa volta la mia attenzione è caduta su una maglia ai ferri oversize di una designer che non avevo ancora incontrato, colpa mia! Prima la designer e poi il modello di maglia ai ferri allora.

La designer si chiama Midori Hirose, è una ragazza giapponese che vive nel nord della Germania, e purtroppo i suoi modelli a maglia (e dunque anche questa maglia ai ferri oversize) non sono ancora tradotti in italiano. Ma sono troppo interessanti per non parlarne.

Maglia ai ferri oversize

So che molte persone che non conoscono l’inglese ci rimarranno male, ma come cantava Fossati, e devo averlo già scritto da qualche altra parte:


Mai più canzoni in italiano greco slavo
Poca letteratura, brevi racconti al massimo, scrittori intraducibili, relazioni Elementari, poeti ermetici

Ivano Fossati, Il Battito

Insomma, in qualche modo bisogna sopravvivere e rimanere connessi al mondo che amiamo, ed il mio mondo comprende i lavori a maglia, e quelli sono spesso, molto spesso, per qualcuno troppo spesso, in inglese. Come buona parte del mondo occidentale, del resto!

Evvabbhé, ma questa maglia ai ferri oversize? eccola allora:

Queste foto che vedi, sono solo quelle che sono state realizzate da Midori per illustrare il suo modello, ma le foto di questa maglia nella pagina Raverly, sono tantissime e sono state tutte postate dalle knitter che hanno realizzato il modello e ne sono entusiaste.

Ma non è finita solo alle foto, la bellezza di questa maglia ai ferri oversize, è anche nella sua versatilità, infatti puoi farlo con un filato lace, fino ad un filato bulky; puoi farla a mezze maniche o a maniche lunghe, più o meno scollata e c’è chi l’ha realizzata anche a cardigan.

Ranunculus è un pullover a sprone arrotondato con pizzi e punti strutturati.
Puoi scegliere da una scollatura a barchetta più piccola o
scollatura ampia, e maniche corte, maniche a sbuffo lunghe con polsini diagonali o maniche a sbuffo lunghe con linea del polsino normale.
I miei due campioni con maniche lunghe (bianco e rosso) hanno una linea diagonale sul polsino.
Il pullover è lavorato senza cuciture dall’alto verso il basso.
Si tratta di un progetto sorprendentemente rapido con uno spessore molto ridotto con aghi di grandi dimensioni. La combinazione di filo sottile e ago grande conferisce a questo pullover una trama leggera, trasparente e ariosa.
Enjoy kintting!

Midori Hirose

Insomma, la designer è riuscita a far innamorare di sé tutte le knitter che hanno deciso di realizzare il suo modello di maglia ai ferri. E devo dire, non tutte sono magre, sovraesposte e vagamente allampanate come le modelle e lo shooting scelto, come puoi vedere dalle altre foto “non ufficiali” del pullover a maglia Ranunculus.

Forse in futuro varrà la pena di tenere sulla scrivania anche altri suoi modelli… Intanto per farti capire quanta attenzione e in quante salse è stato fatto questo pullover ai ferri ti metto altre foto, questa volta caricate dalle revelears:

Come filati da usare hai una vasta gamma, tutte le scelte però sono una questione di stile, come sempre del resto; ma mai come questa volta il filato fa la maglia!

Chiaro che se scegli un filato lace otterrai una maglia sottile, ma potresti voler usare un filato in kid mohair per dare una sensazione di vaporosità oggi tornata tanto di moda; oppure potresti voler usare una seta grezza, oppure un filato bulky… Io ti metto diverse opzioni di scelta, ma poi potrai sentirti libera di scegliere quello che desideri. Come sempre…

Per realizzare Ranunculus ti basteranno dalle 2 alle 3 matasse, a seconda di taglia e filato che sceglierai, l’autrice come stima dichiara dai 450 a 600 metri, ma poi dipenderà anche da come deciderai di realizzarlo: manica corta o lunga, collo ampio o piccolo, etc etc…

Se hai bisogno di aiuto nella scelta del filato o in qualche fase del modello, devo dirti che questo pullover lo sto facendo anche io, quindi se hai bisogno di una consulenza o di un aiuto…

Teniamoci Vicino!

This Article Has 6 Comments
  1. Criatina ha detto:

    L’ho scaricato anche io prima dell’estate ed in questi giorni me lo sono tradotto. Devo solo comprare il filato e via. Vorrei fare una taglia 112 giusto perché sono “morbida” e perché mi piacciono le maglie oversize

  2. Flora ha detto:

    e che dire del modello Cherry???????

  3. Anonimo ha detto:

    Bellissimo, vorrei farlo. Le spiegazioni dove le trovo? Grazie

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.