Maglia ai ferri Etude

Semplicemente raffinata, una maglia ai ferri dalla consistenza delicata propria del Merino, da realizzare con amore e indossare con compiacimento. La maglia ai ferri Etude è il modello che ogni knitter ama.

In dolce compagnia di una maglia ai ferri

Penso alle passeggiate al sole, quelle fatte in campagna dove all’ombra l’aria diventa frizzante in un secondo e penso a questa maglia realizzata ai ferri come compagna dolce, comoda e protettiva quando  e dove è necessario. Ho deciso di condividere con te questo pullover ai ferri perché me ne sono subito innamorata. Un colpo di fulmine causato dal pizzo che arricchisce la maglia.

Il modello ai ferri nasce in Giappone dalla designer Ririko che da come dice nella presentazione della sua pagina Ravelry ama i modelli a maglia, specialmente i pullover e i cardigan lavorati in top down.

“Etude” è un pullover con un motivo a pizzo ondulato sulla parte alta dello sterno. Viene lavorato dall’alto verso il basso senza soluzione di continuità. Dopo alcune brevi file, il giogo viene lavorato in tondo con il modello Etude e la parte inferiore del corpo è lavorata in un unico pezzo nel giro con la modellatura A-line. Infine, i punti delle maniche messi da parte sotto l’ascella, vengono lavorati dritti.

Ririko
Clicca sull’immagine per il modello

Se ti piace la maglia ai ferri Etude puoi acquistare il modello dalla pagina Ravelry del modello, sulla quale troverai anche le taglie disponibili.

Etude diventa è un capo perfetto per il giorno, per andare a lavoro o per una colazione con un’amica, ma realizzato dei colori giusti si rivela una maglia perfetta anche per la sera, specie se indossata su di un pantalone o gonna a vita alta.

Non trovi che il colore scelto dalla designer in questa foto sia assolutamente adorabile? Un marrone scuro che sfuma al beige rende Etude raffinata oltre che facilmente accostabile ad altri colori. Io personalmente la realizzerei anche tutta di nero, sono un’amante dei colori scuri specialmente per la sera. Qui di seguito abbiamo anche una variante in grigio.

Ma il suo cavallo di battaglia è sicuramente il motivo di pizzo intrecciato sullo sterno, è ciò che trasforma Etude da una semplice maglia ai ferri a qualcosa di più, ad un capo unico che colpisce immediatamente l’attenzione. Anche le maniche non nascondono la loro originalità, infatti si concludono morbidamente a palloncino sul polso. Uno stile che nel complesso si sposa perfettamente con grazia ed eleganza.

Per realizzare questo pullover ai ferri ti consiglio il filato Peruviano Malabrigo Sock. Una matassa tinta a mano realizzata al 100 % in merino, adatta anche ai neonati per quanto è delicata. Puoi scegliere la versione sfumata e multicolor oppure la unicolor. I ferri necessari sono quelli da 3,25. Ecco alcuni colori:

Etude mi ha davvero colpita come modello di maglia ai ferri, sarò ripetitiva ma quando ci vuole si deve fare..

Spero che anche tu abbia trovato ispirazione o un nuovo modello da realizzare con questo articolo. Noi ci vediamo presto facci sapere che ne pensi e un abbraccio  Antonella <3

This Article Has 4 Comments
  1. Angela Colleoni ha detto:

    Peccato che il nero sia esaurito

  2. Fabrizia ha detto:

    Qs modello è stupendo ma quanto filato malabrigo devo acquistare visto che il modello parla di matreggio e non di gr? Grazie

    • Jolanda Ch ha detto:

      Ciao, basta fare una divisione, ogni matassa è da circa 420 metri, per fare il modello occorrono tra i 1100 e i 1800 metri a secondo della taglia, quindi tra le 3 e le 5…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.