guida ai filati filati sfumati

Guida ai filati estivi 4° parte

I FILATI SFUMATI

Eccoci qui nella quarta parte di questo viaggio tra i filati estivi presenti nello shop. Oggi ti voglio parlare dei filati sfumati.

I filati sfumati ci permettono una lavorazione semplice, basta una lavorazione a maglia rasata o legaccio per realizzare un capo ed ottenere un risultato comunque particolare. Di contro a volte ci costringono a lavorazioni semplici, perché una lavorazione a trecce o trafori sarebbe penalizzata dal cambio colore.

La domanda che mi sento rivolgere spesso è, ma come viene lavorato il filato sfumato? In effetti le sfumature non sono tutte uguali.

FILATI AUTORIGANTI

Ci sono i filati autoriganti, hanno dei cambi medio lunghi di colore e una volta lavorato l’effetto del colore sarà a righe. I filato JAipur o Zauberball cotton sono quelli che hanno un cambio di colore più netto. Quando lo lavori sembra che hai cambiato colore unito un gomitolo di colore diverso.

Ci sono delle lavorazioni che enfatizzano questi cambi di colore come il punto pavone o la lavorazione entrelac. Anche la lavorazione granny square a uncinetto da risalto a questa sfumatura perchè le mattonelle pur venendo di colori diversi nell’insieme poi il lavoro è armonioso. Ecco un esempio di lavorazioni per cui si prestano bene i filati autoriganti. I modelli che vedi sono tutti realizzati con il filato zauber ball cotton

Altri come nel caso di Katia Candy la sfumatura è a righe ma non così nette, nel passaggio da un colore ad un latro c’è sempre un mix .Bello per un top o un cardigan estivo, puoi lavorarlo senza pensieri e avrai alla fine un bell’effetto.

Ci sono filati che il cambio colore è disomogeneo, a volte più ravvicinato a volte meno, con delle spruzzate di colore. Questo crea sempre un effetto rigato ma meno netto. Un esempio sono il filato Carribean che vedi qui sotto e il filato Bahamas.

I FILATI GRADIENT

Ci sono filati a sfumatura gradient, il filato sfuma da un colore ad un altro in modo graduale e non si ripete. Questo filato si presta bene a determinati modelli come scialli e stole un po’ meno ad altri come pullover o cardigan. Proprio perchè la sfumatura non si ripete se lavori un pullover a pezzi e poi lo cuci avrei tutti pezzi di diversi colori, potrebbe piacerti o anche no. Puoi ovviare un po’ se lo lavori in circolare, avrai lo stesso colore per il davanti e il dietro, ma le maniche?

da sinistra scialle Raspberry Croissant Shawl
by Andrea Cretu Whirl Top
by Doris Desiree van der Waals

I FILATI SFUMATI OMOGENEI

Infine ci sono i filati con una sfumatura tono su tono ed omogenea ad esempio i filati tinti a mano, niente righe e se sono a più colori il loro effetto sarà a macchie di colore. Di questo genere puoi vedere il filato Malabrigo Verano, il filato Skies e il filato Catona Denim.

i modelli sono da sinistra Mirror Mirror Lacy Top
by Fran Morgan e Metropolis Cardigan
by Tatsiana Kupryianchyk

In questo articolo ho cerato di riassumere le principali tipologie di sfumatura che puoi trovare sui filati estivi.

A presto con altri consigli per aiutarti nella scelta dei filati.

Ciao Alice

Be the first to comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.