Coperta Elm avenue

Una coperta ai ferri da neonato gratuita realizzata in filato merino. Le misure della coperta non sono proprio da neonato (120×170), ma come dice l’autrice, è facilmente modificabile.

Coperta ai ferri Elm Avenue

Coperta ai ferri

Clicca per il modello

coperta ai ferri 1

Questa coperta ai ferri è concepita anche per essere un bel copriletto, il punto infatti si presta molto bene a creare un disordine organizzato che la rende piacevole allo sguardo.

Infatti il movimento che crea il punto è ondeggiante come le onde del mare.

Molto bella. questa coperta ai ferri è anche facile a farsi, questa coperta è scaricabile in download direttamente da Ravelry.

filato malabrigo merino worsted PALE KHAKIPer realizzare questa coperta ai ferri noi proponiamo il filato Malabrigo merino worsted che con la sua morbidezza e la sua piacevolezza si presta molto bene.

 

 

Se ti è piaciuta questa raccolta, forse ti piaceranno anche queste:

———————————————————————————————————————–

Iscriviti al canale footer_icon_youtube, non perderai nessuna novità!

—————————————————————————————————————————-

Ti piacciono i lavori a maglia e all’uncinetto e vorresti condividere la tua passione?


pattern designer
Se ti diverti a creare modelli, se sei una esperta o una principiante e vorresti vedere i tuoi pattern pubblicati e a guadagnare con il tuo talento, visita la nostra pagina Designer, troverai in noi degli alleati.Mappamondo lana

Conosci i nostri articoli sui grandi designer del mondo? Prova a leggere come i più grandi stilisti disegnano, concepiscono e realizzano le loro opere. Non hai mai letto di lavori a maglia in questo modo. Clicca sul mondo a ed entra nei lavori a maglia dalla parte degli artisti!

 Teniamoci vicini!
This Article Has 38 Comments
  1. Maria Pia Boldrini ha detto:

    Bellissimo effetto,ma la spiegazione?? Guardando la foto sembra semplice ma non capisco le maglie da diminuire quando si lavora il punto legaccio

  2. Alessandra Bellomo ha detto:

    Bellissima…come si chiama questo punto?

  3. Sara Anam Uda ha detto:

    Non conprendo – e chiedo aiuto – come si raddoppiano le maglie da 200 a 400, per poi lavorato il motivo, riportarle a 200 e così via.. mi date una mano?

  4. Stella Sposato ha detto:

    Bellissima come si lavora?

  5. Palma Di Bari ha detto:

    Spiegazioni in italiano magari….. Servirebbero ?

  6. ma dov’è la spiegazione del punto?

  7. Laura Ongaro ha detto:

    Stella Demontis !!!

  8. Domenica Trovato ha detto:

    Come mai le istruzioni sono in inglese ?

  9. Piera Sanfilippo ha detto:

    Molto bella, ho scaricato le istruzioni per farla ma è in inglese.

  10. Annamaria Acunzo ha detto:

    molto bella la spiegazione

Rispondi a Annamaria Piccinini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.