cardigan a maglia

Cardigan a maglia Hitofude

Da qualche tempo le creazioni a maglia delle designer nipponiche stanno avendo sempre una maggior eco e successo su Raverly, così non deve stupire che questo cardigan a maglia sia riuscito a risalire le classifiche dei modelli più amati nelle ultime settimane dalle knitter del social.

Non è il primo articolo che dedico ad una autrice giapponese, ma il primo che scrivo per la designer Hiroko Fukatsu che seguo da poco, ma che ha saputo stuzzicare la mia fantasia proprio grazie a questo cardigan a maglia intarsiato e dalle misure interessanti.

Cardigan ai ferri Hitofude

Bello e delicato, ha una forma interessante, da indossare con leggerezza sopra un vestito come fa la designer, se decidi per la tinta unita, ma potresti anche voler scegliere un filato colorato che dia profondità e luminosità, ed allora gli outfit possono essere anche altri…

Prima di scegliere il filato più adatto, qualche parola sulla ispirazione e sul nome di questo modello di cardigan. Se conosci l’importanza che i giapponesi danno alla calligrafia, tanto da farne una vera e propria arte, allora conosci lo Shodō, letteralmente l’arte della scrittura.

Ogni tratto di pennello deve essere perfetto ed elegante, ogni linea deve essere una pura entità gestuale, quasi come un colpo di sciabola, e quel gesto, quella linea si chiama Hitofude, che è il nome del cardigan.

Come sottinteso dal nome “Hitofude”, che significa un singolo tratto di pennello in giapponese, questo cardigan aperto davanti con un motivo di pizzo allover è lavorato in un “tratto di filo” – un filo continuo senza tagliare il filo.
La corsa del filo parte dalla parte superiore del corpo e le maniche sono lavorate insieme in un pezzo rettangolare, quindi si sposta sulla parte inferiore del corpo, dove il disegno del pizzo aumenta in modo uniforme, creando un leggero drappeggio.

Hiroko Fukatsu

Come filato, puoi scegliere tra molti. Lo spessore infatti è un formato classico, dunque l’unica cosa a cui devi pensare è l’effetto finale e il tuo stile:

Come sempre però, i miei sono solo suggerimenti, sarai tu a dover scegliere il filato che più ti somiglia o che più ti piace. Se hai bisogno di altri suggerimenti o di un aiuto, chiamami o scrivimi.

Teniamoci Vicini!

This Article Has 4 Comments
  1. Mariapina Ferrario ha detto:

    Meraviglioso!!!! Anch’io chiedo se possibile avere la traduzione in italiano. Grazie

  2. Alessandra Lazzari ha detto:

    Si può avere il modello in italiano?
    Quale filato usare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.