10 modelli di scaldacollo ai ferri

Tra i lavori a maglia più amati, gli scaldacollo ai ferri sono senza dubbio tra quelli che da sempre riscuotono maggior successo. Grazie alla loro eccentricità, facilità e capacità di essere uno straordinario complemento per il tuo outfit.

A me personalmente gli scaldacollo piacciono tanto, nel tempo per me ne ho fatti davvero parecchi e parecchi altri li ho anche regalati. Questa raccolta l’ho fatta pensando soprattutto a come questo accessorio d’abbigliamento possa essere così versatile e possa proprio per questo ispirare la fantasia di molte di noi verso modelli davvero divertenti e piacevoli da realizzare ai ferri e da indossare.

10 modelli di scaldacollo ai ferri

E se decidi di realizzarne uno? Non hai idea di quanti modelli di scaldacollo ai ferri hai a disposizione:

  • puoi scegliere tra uno scaldacollo semplice da infilare dalla testa
  • a uno lungo da girare due volte intorno al collo
  • da uno scaldacollo corto tipo sciarpa,
  • ad uno con dei bottoni che ti dà un effetto diverso a seconda di come lo abbottoni.

E poi le varianti della texture: ti piaccioni i filati bulky e superbulky per realizzare il tuo scaldacollo in meno di un’ora? o ti piace una cosa più raffinata, magari in mohair con un bel punto lace!!!!!

Ho trovato un sito che riporta 5 modi di fare uno scaldacollo ai ferri, ma io te ne ho trovati almeno 10!

Se sei una tipa stravagante e cerchi un modello davvero originale beh sono sicura che c’è un modello di scaldacollo anche per te!!!!!

1. Scaldacollo Luxe cowl di Margaux Hufnagel.

scaldacollo luxe

Scaldacollo Luxe

Un modello di scaldacollo base da realizzare in un paio d’ore, con ferri 9, ti suggeriamo il filato Chunky di Malabrigo>> o Love wool di Katia. 

filato malabrigo chunky VERMILLION

Questo potrebbe essere uno scaldacollo per una principiante, ma soprattutto è un modello adatto ad una lavorazione veloce grazie soprattutto allo spessore del filato scelto.

Si tratta di un filato chunky, con un bello spessore insomma; anche un Super Bulky va bene se preferisci uno spessore ancora maggiore. Nella foto vedi il filato Malabrigo Chunky.

 

2. Scaldacollo Big Herringbone Cowl by Purl Soho.

modello bigherringbone-cowl

Scaldacollo Big Herringbone

Questo modello di scaldacollo è tra i più realizzati in assoluto.  chapel stone

La spiegazione è gratuita, ed è lavorato con un punto tessuto, il filato consigliato è un worsted, vi suggeriamo il Filato Malabrigo worsted>>, ma attenzione lo dovrai lavorare con i ferri 12mm.

Con questo collo siamo ad un livello di raffinatezza superiore, il filato è più sottile, la lavorazione più seria, anche se, dalla foto che ti ho messo appare come piccolino, questo scaldacollo ha una dimensione molto più grande del precedente. Ti invito a guardarlo da Ravelry (e a scaricarlo, gratuitamente) e poi saprai dirmi.

Come filato ti ho detto, ideale un formato Worsted e maggiormente ideale in questo formato è il Malabrigo Worsted che vedi in foto.

 

3. Scaldacollo Maurice by Lee Meredith

scaldacollo a maglia

Scaldacollo Maurice

La lavorazione di questo scaldacollo ai ferri non è certamente noiosa perchè tra cambi di colore e ferri accorciati lo finiremo senza accorgercene, lavorato con ferri 6,5 mm, ottimo modello anche per ripulire un po’ lo stash!

rios reflecting pool

Ti consiglio un filato in merino così anche le più sensibili potranno sfoggiare il loro originale scaldacollo.

La designer ha realizzato anche un cappello abbinato con cui potrai finire altri scampoli di filato che ti ritrovi.

In caso invece non hai dei filati adatti per realizzare questo modello di collo ai ferri, il consiglio è un classico filato dallo spessore Worsted: puoi usare lo stesso del collo precedente, il worsted di Malabrigo, oppure, sempre della casa uruguaiana, puoi scegliere Malabrigo Rios>>.

 

4. Scaldacollo Podcaster by Susan Ashcroft.

scaldacollo a maglia

Scaldacollo Podcaster

Se cerchi un modello di scaldacollo elaborato… ecco questo ti piacerà sicuramente moltissimo.filato malabrigo arroyo flama

Disponibile in due versioni: una

versione relativamente stretta per avvolgere il tuo collo in un caldo abbraccio, ed una più larga, per essere indossata con maggior libertà. Il modello è realizzato con lo splendido il filato Malabrigo Arroyo>>.

Forse non proprio uno scaldacollo da principiante ma neanche è una lavorazione impossibile da realizzare.

A differenza degli alri capi che hai visto fino ad ora, questo scaldacollo è a pagamento e puoi scaricarlo sempre da Ravelry cliccando sul tiolo.

 

5. Scaldacollo Inspira Cowl by graphica.

scaldacollo ai ferri

Scaldacollo Inspira

Il modello di questo scaldacollo è molto particolare grazie all’effetto del filato Amitola di Louisa harding, o forse meglio ancora Schoppelwolle>> per gli amici Zauberball.

filato schoppel-wolle zauberball 100 1701 parrot

La bellezza di questo modello risiede proprio nel filato che sceglierai per realizzarlo, infatti tutta l’originalità dello scaldacollo è nell’intervallare o duo gomitoli dando vita a quell’effetto tridimensionale.

Per realizzare questo effetto vengono usati due gomitoli di due colori diversi in modo che la lavorazione risalti ancora di più, il modello dello scaldacollo è gratuito ed è disponibile anche in italiano.

 

6. Scaldacollo Circle of Love Lace Cowl by Evelyn A. Clark

scaldacollo a maglia

Scaldacollo Circle

Questo modello di scaldacollo è per le amanti dei filati sottili e delle lavorazioni lace, molto morbido e vaporoso, con una lavorazione di pizzo delicata, per questo ti suggeriamo il filato Ito sensai.

300Sensai300PaleBlush

Il bello di questo modello è la leggerezza e la morbidezza: indossando questo capo dovrai sentirti come una principessa -o regina, scegli tu- delle favole.

La lavorazione è semplice ma ugualmente preziosa grazie al motivo traforato che rende ancora più leggiadro il filato.

Per questo è importante che tu scelga un filato leggero e nel contempo resistente, da qui la scelta mi sembra quasi obbligata grazie alla composizione di Sensei che è una miscela preziosa di mohair e seta. Pronte per un invito galante?

 

7. Scaldacollo Ships & seaside by tiny owl knits.

modello scaldacollo ships e seaside

scaldacollo ships e seaside

Modello di scaldacollo unisex da girare due volte intorno al collo, lavorato a maglia rasata e personalizzabile nella scelta dei colori.

Il modello è pensato per essere lavorato con i ferri 5, ma è facilmente adattabile per poter usare diversi tipi di filato, se vi piace un effetto morbido e lucente puoi provare a realizzarlo con il filato Baby Alapca silk di Drops Garnstudio.

Questo è un modello pensato per le persone esagerate, ma con stile. Si tratta davvero di un modello abbondante e super confortevole. La sua autrice è una designer decisamente fuori dagli schemi classici, io ti invito a fare un giro nella sua pagina Ravelry o nel suo sito e saprai poi dirmi…

Ultima informazione, il modello non è gratuito e al momento non ho ancora visto che si stato tradotto in italiano.

 

8. Scaldacollo Drop Stitch Cowl by Abi Gregorio.

modello scaldacollo drop stitch cowl

Un modello di scaldacollo da realizzare in un paio d’ore con ferri 10mm, assolutamente consigliato il filato Malabrigo Rasta>> è sufficiente una matassa, verrà un collo cicciotto e morbidissimo!

filato malabrigo rasta porrinho

Torniamo con questo scalda collo ad un modello da fare in fretta con un filato big.

Per chi ha poco tempo o anche solo per chi gode a fare molti lavori insieme, che so’ se devi fare un regalo, se vuoi farti un collo al volo per una gita in montagna, ecco questo è forse il collo proprio giusto per te.

Dice la sua autrice:

Un progetto molto semplice e gratificante con una quantità piccola del tuo filato e del tuo tempo! Prendi la tua taglia, una palla di filato super-voluminoso e lancia! In pochissimo tempo avrai un accessorio elegante che diventerà presto uno dei tuoi beni più preziosi.

Una piccola nota di colore, Abi è una ragazza giovane, e questo è stato uno dei primi modelli che su Ravelry ha avuto un buon successo di download (a pagamento). Per questo ha voluto anche ringraziale tutti del supporto che gli è stato da dato dalla comunità delle knitter, aggiungo il suo ringraziamento e il suo incoraggiamento!

Sono grata per il vostro sostegno al mio lavoro di progettazione e ai miei schemi! Questo è uno schema che farai a maglia più e più volte. Ti ho promesso! 🙂

 

9. Scaldacollo Mustard Scarf by Jane Richmond.

scaldacollo ai ferri

Scaldacollo Mustard

Da qualche parte devo già averlo detto: mi piacciono molto i modelli della Richmond. Mi piace l’aria trasognata con cui tira fuori dei pezzi unici, come nel caso di questo collo ad esempio.

MALABRIGO RIOS FRANK OCHRE

Il modello è semplice e lo realizzerai davvero molto facilmente, soprattutto perche questo scaldacollo è modulare: puoi usarlo come scalda collo, ma anche come sciarpa e anche come copricapo.

Questo modello è molto versatile può essere una piccola sciarpa, uno scaldacollo oppure un paraorecchie, lavorato con un punto traforato e ferri grossi. Filato consigliato Cotton Merino>> di Katia. 

Ma non solo direi, potresti scegliere anche di usare come filato il classico Worsted di Malabrigo che ormai abbiamo imparato a conoscere, o anche il Rios>>…che ho messo in foto proprio nel suo colore. Insomma scegli tu, ma fallo a cuor leggero, il modello è gratis…

 

10. Scaldacollo Medusa Loop Scarf by Leah Coccari-Swift.

scaldacollo ai ferri

Scaldacollo medusa

Ecco un modello originale e molto particolare uno scaldacollo tentacolare, una lavorazione semplice ma di grande effetto.

filato malabrigo chunky polar morn

Qui siamo dentro alle atmosfere di Bjork, che so’, qualcuno ricorda quel visionario album che è stato Medulla? a me lo ricorda fortissimamente…

Ho voluto chiudere con questo modello fuori dagli schemi perché penso che lavorare a maglia, anche un semplice modello qualunque, anche solo una sciarpa a punto legaccio… oggi sia già pensare fuori dagli schemi.

Come filato ti suggerisco il Malabrigo chunky>> e ferri 9mm. Ma questo, come tutti gli altri che ti ho dato, sono solo suggerimenti per usare un filato che a me sembra, è sembrato adattarsi meglio ai modelli che ti presentavo. Non fermarti a quello che ti ho proposto, prova a fare come coi libri, uno ti suggerisce un altro, un autore ti fa pensare che vorresti leggere anche un altro autore, un altro libro…

Teniamoci vicini!


 

Se invece desideri provare altri modelli coi quale impratichirti, ti metto il link da wikihow per vedere altri 5 modi per fare uno scaldacollo ai ferri, i tutorial sono in italiano.


Hai mai avuto problemi con la scelta della quantità di filato da usare per un modello? insieme  ad alcune appassionate di lavori a maglia e a un programmatore abbiamo realizzato un programma in grado di dirti quanto filato usare. A differenza di altri programmi simili, questo strumento può essere migliorato di volta in volta grazie alle segnalazioni di chi lo usa.

Naturalmente tutte noi amanti dei lavori a maglia e all’uncinetto sappiamo bene che qualunque strumento usiamo deve essere rapportato al nostro modo di lavorare… c’è chi lavora molto stretto e chi ama le trame larghe, questo chiaramente aumenta o diminuisce la quantità di filato da usare, ma se lo usi come uno strumento scoprirai che potrà esserti molto utile nei calcoli per i tuoi acquisti.

Se poi hai un blog, oppure un sito, puoi copiare il codice del contalana e condividerlo con i tuoi lettori o seguaci, così facendo offrirai un servizio unico ed in italiano. Scopri come funziona facile!

This Article Has 27 Comments
  1. Annamaria Riva ha detto:

    Ho trovato i tutorial ma purtroppo sono tutti in inglese…grazie lo stesso ?

  2. Marilena Campi ha detto:

    ? adoro il modello Mustard ❤️ c’è il tutorial gratuito?

  3. Cristina Bonardi ha detto:

    C’è qualcuno che conosce un trucco per non fare arricciare i ferri circolari? Quando li vendono sono arrotolati aperti continuano ad arricciarsi!

    • alice tesser ha detto:

      comprarli buoni! a parte gli scherzi, knit pro e hiya hiya a mia memoria non lo hanno mai fatto. cmq da qualche parte ho letto di metterli nell’acqua calda per fargli perdere la memoria. ma prendilo con beneficio

  4. Maria Zaccaria ha detto:

    Ma è possibile sapere la lavorazione come inizia intanto sono belli

  5. Maria Miriam ha detto:

    Tutti belli ,io li realizzerei tutti

  6. Valeria Camuffo ha detto:

    Maria Rosa Zanzerin Sandre

  7. Georgia Galiano ha detto:

    Mi piace molto lo Scaldacollo Big Herringbone Cowl by Purl Soho. Non riesco però a capire come si lavora, le spiegazioni sono in inglese.. sapete dirmi se posso trovarle da qualche parte in italiano? Più che altro la spiegazione di quel punto! Grazie mille

  8. Aurora Capasso ha detto:

    Fanno vedere come sono belli, ma non come si fanno.Bisogna comprare il filato x avere le spiegazioni!

  9. Antonietta Ripa ha detto:

    Come si può fare x le spiegazioni?

  10. Emanuela Pandolfi ha detto:

    Come si fa per avere le spiegazioni

  11. Sonia DI ha detto:

    Simonbeauty Bellezza

  12. Dedicated server ha detto:

    Nonostante l etichetta indichi un altro numero, per la maggior parte dello scaldacollo io ho lavorato il BicBoc con dei ferri molto piu grandi  di quelli consigliati. Questo perche mi piaceva lavorare un filato sottile con dei ferri molto grossi per dare al lavoro leggerezza, estrema sofficita e una consistenza quasi impalpabile.

  13. Gilda Palamenghi ha detto:

    ma in che lingua sono descritti?

  14. Caterina Brizzi ha detto:

    Li adoro ! Questi sono stupendi

  15. Arianna Vicentini ha detto:

    Federica Franceschetto vedi un po’ …..

Rispondi a Annamaria Riva Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.